Per chi ha la distribuzione: dove vanno a finire i vostri files?

Ciao a tutti.

Cerchero' di chiarire come funziona la distribuzione, ma soprattutto cosa succede ai vostri files una volta che acquistate un pacchetto di distribuzione.

Solo Amazon ed Ingram (oltre che Lulu ovviamente) hanno accesso ai vostri files. Ingram, inoltre, ha la sua tipografia da cui li fa stampare.  Quindi, qualsiasi altro sito che mette in vendita i vostri progetti potra' ordinarli solo tramite Lulu, Amazon o Ingram.  Qualunque sia il prezzo a cui verra' messo in vendita, lo potranno ordinare esclusivamente tramite le suddette.  Questo vuol dire che le vostre Royalties vi verranno comunque pagate al prezzo da voi stabilito.

Anche se talvolta Amazon ed Ingram  ci impiegano delle settimane prima di riportare a Lulu le vendite fatte, sono obbligati a farlo.

E' anche vero che chiunque puo' acquistare un vostro libro e poi farne delle copie e rivenderle, e su questo non c'e' molto che si possa fare.

Pero' i vostri files, per chi ha la distribuzione, sono solo nelle mani di Ingram e Amazon.

Mi auguro questo aiuti a chiarire meglio.

Un caro saluto a tutti voi! :-)

f.

Commenti

  • Salve,

    Ok Federica! Credo che sia tutto chiaro. E' questa la trasparenza che ci serve a tutti.

    Cordiali saluti

    Erion

  • Ciao Federica e grazie per le info.

    Per completezza Ingram avrà i files se si compra la licenza globalrich, non con la extendedrich (quella gratuita).

    Se si è scelto in un progetto, anche per errore, la licenza extendedrich e se volesse passare alla globalrich (come sarebbe il mio caso) necessita creare un nuovo progetto.

    Io chiedo, non è possibile dare l'opzione di scelta comprare la globalrich nel medesimo progetto?

    SalutiDomenico

    I miei libri

  • Ciao Erion,

    Ma certo che la trasparenza e' fondamentale.

    Ero in attesa, come ho anche appena scritto a Giulio, di un comunicato ufficiale da parte del team di distribuzione.  Non e' arrivato, e cosi' mi sono data da fare per mio conto chiedendo domande alla manager di distribuzione.

    A presto Erion e buona settimana a te :-)

    f.

  • Ciao Domenico,

    Si, Ingram entra in gioco solo per chi acquista Global Reach.

    Se vuoi passare da Extended Reach a Global Reach, devi fare un nuovo progetto, assicurandoti che abbia tutti i requisiti necessari per poi poter acquistare Global Reach.  Ricordati di acquistare la copia di prova e solo dopo averla ricevuta e controllato che tutto sia a posto cliccherai su 'approva', e dopo circa 6 o 8 settimane il progetto sara' disponibile nei vari canali di vendita.

    Mi auguro di aver risposto in modo esaustivo.

    A presto Domenico, e buona serata.

    Un saluto a tutti voi :-)

    f.

  • Grazie al pronto (non)intervento di Lulu, i titoli di Lulu su AbeBooks.com dal 23 Aprile ad oggi sono passati da 102.091 a 133.790, sono quelli dichiarati NEW/BRAND NEW, che è comunque una formula per l'usato

    Invece sono dichiaratamente "usati" altri 33.500 titoli, per un totale di ben 167.475

    vedi

    http://www.abebooks.com/servlet/SearchResults?pn=lulu&sortby=0&x=19&y=12  (167.475 titles lulu.com)
    -titles lulu.com new/brand new http://www.abebooks.com/servlet/searchresults?n=100121501&pn=lulu&sortby=0&x=19&y=12 (oggi 133.790 titles)

    ora, come semplice e facile controllo interno, dato che normalmente le copie che sono messe in vendita sono state stampate e date in conto vendita, e dato che in media per ogni titolo su AbeBooks appare "Quantity Available: 10", in circa un mese e mezzo Lulu, Ingram o Amazon hanno materialmente stampato e fornito 31.600 x 10 = 316.000 copie fresche di stampa???

    o anche solo 31.600 copie, ammesso sia falso che dichiarino 10 copie e ne abbiano invece solo una, cioè il minimo pronto da spedire?

    e negli ultimi 3 anni, al massimo 4, Lulu, Ingram o Amazon hanno materialmente stampato e fornito in conto vendita 133.790 x 10 = 1.337.900 copie fresche di stampa??? Solo ad AbeBooks? Risulta?

    E' un controllo che si può fare? Chissà, forse diranno che nemmeno questo sia fattibile...

    Sorvolando sui prezzi troppo bassi, con sconti fino al 40% http://www.fetchbook.info/compare.do?search=9781445221250  (che i sellers possono fare se non pagano i diritti), per affermare che i nostri files sono al sicuro, è sufficiente dire che i sellers possono ordinare i libri solo tramite Lulu, Ingram o Amazon?

    La risposta è NO: vediamo...

    Dei miei 4 titoli, 2 libri di cui uno tradotto in inglese ed in francese, come Federica può facilmente verificare, sul sito di Lulu risulta venduta ad oggi una sola copia stampata. E l'ha comprata un mio amico autore, e non l'ha mai rimessa in vendita.

    Ebbene, oggi ci sono 6 copie usate solo su Amazon.co.uk, vedi
    http://www.amazon.co.uk/s/ref=ntt_athr_dp_sr_1?_encoding=UTF8&search-alias=books-uk&field-author=Giuseppe%20FURNARI
    ci sono 3 copie usate su Amazon.com
    http://www.amazon.com/s/ref=ntt_athr_dp_sr_1?_encoding=UTF8&sort=relevancerank&search-alias=books&field-author=Giuseppe%20FURNARI
    poi 4 copie usate su Amazon.de
    http://www.amazon.de/s?_encoding=UTF8&search-alias=books-de-intl-us&field-author=Giuseppe%20FURNARI
    ancora 3 copie usate su Amazon.ca
    http://www.amazon.ca/s?_encoding=UTF8&search-alias=books-ca&field-author=Giuseppe%20Furnari
    e 2 copie usate su Amazon.fr
    http://www.amazon.fr/s?_encoding=UTF8&search-alias=books-fr-intl-us&field-author=Giuseppe%20FURNARI

    Fanno già un totale di 18 copie usate solo sui vari Amazon.

    Come fanno ad essere usate se non sono state mai vendute?

    Poi altre copie per ciascuno dei miei titoli, non è specificato il numero, sono in affitto, vedi
    http://www.campusbookrentals.com/search.i?qsearch=Giuseppe+FURNARI&x=48&y=31
    i libri in affitto non dovrebbero prima essere stati comprati? Non esiste la stampa e consegna "in conto affitto"...

    quindi qui ci sono almeno altre  6  copie "mai vendute".

    Più almeno altre 6  copie in affitto "mai vendute", qui

    http://www.chegg.com/search/giuseppe+furnari/?search_by=giuseppe+furnari

    e siamo già a 30 copie certe, vendute ma mai vendute...

    inoltre sono in vendita come "brand new, perfect conditions", formula che indica condizione di usato, quasi 200 copie su AbeBooks, qui
    http://www.abebooks.com/servlet/SearchResults?an=giuseppe+furnari&sts=t&x=13&y=11 e non credo starebbero lì per mesi, aumentando il numero delle offerte, se non vendessero nulla.

    Infine, bisogna tener conto che non tutti gli acquirenti di libri, specialmente per libri di matematica non scolastici acquistati con convinzione per usarli nel tempo, li rimettono in vendita. Diciamo che al massimo il 10% degli acquirenti li rivenderebbe. Quindi sarebbero da valutare fino a circa 2.000 copie nuove inizialmente vendute. Che invece risultano essere zero.

    Abbiamo anche verificato, su Amazon.fr, che il rivenditore online non chiede neanche conto al seller ospite della provenienza del libro, nè di altri oggetti. Allora, se li paga, i diritti li paga il singolo seller ospite del negozio online: in che modo li paga direttamente a Lulu? Non certamente ad ogni singola vendita; e lo fanno tutti allo stesso modo? E, sganciato dalle singole transazione delle carte di credito, come fa Lulu a far girare correttamente i contatori delle vendite?

    E pensate che un seller che presenta un libro esplicitamente come (falso) "usato" o lo presenta con formule perlomeno dubbie, si dia poi la pena di pagare i diritti, o non lo fa proprio per NON pagare i diritti?

    Non è invece che la maggior parte dei seller, che vendano nuovo o usato, di fatto NON pagano i diritti?

    Come ottengono però i libri? Non credo, con un andamento così dinamico - stiamo parlando per la sola Abebook di 31.600 nuovi titoli in un solo mese e mezzo - che si mettano a ricomporli ad uno ad uno, e comunque dovrebbero acquistare la prima copia! E' molto più probabile una talpa dentro Amazon, o Ingram, o nella stessa Lulu che fornisce i files, se non addirittura le copie stampate.

    Comunque, nonostante le numerose segnalazioni nel passato di mancati conteggi più o meno ammessi, piuttosto che pensare che i contatori di Lulu nel mio caso siano "sbagliati" fino a 2.000 vendite, penso che siano i seller che presentano come falsamente usati fino a 200 e più copie messe in vendita, e che la maggior parte non paghi i diritti, anche se presenta i libri come nuovi.

    Voi cosa ne pensate?

    Quanto a me, credo che FINORA NON SIA STATA FATTA NESSUNA CHIAREZZA

    I libri in vendita, e le modalità di vendita sono lì, facilmente accessibili a chiunque abbia voglia di verificare.

    Saluti a tutti

    Giuseppe Furnari

  • Intanto, mi sa che quello che è venuto fuori qui la concorrenza editoriale lo sappia già, vedi

    http://www.libritalia.net/home

    dove dicono chiaramente

    "Un nuovo modo per pubblicare il tuo libro, nato dal notevole aumento delle vendite on-line di libri e prodotti editoriali    "SENZA NESSUN DIRITTO PER LA CASA EDITRICE" "

    solo la nostra lulu non si accorge di niente e non dice niente...

    Saluti a tutti

    Giuseppe Furnari

  • Sono Certo di aver venduto su Amazon.de perché si vede nella classifica del sito.

    Vorrei vedere dove vanno finire i miei soldi, e non solo i files:-)

    Aspetterò con calma 6-8 settimane per vedere il conteggio...

  • Buongiorno a tutti, è da mesi che seguo le vostre discussioni. Io formatto opere di altri autori, ma sto dirottando i miei lavori sul sito de "il mio libro" dato che mi pare che su Lulu la situazione sia ormai divenuta critica se non ingestibile. Avrei continuato a lavorare su questo portale, che per altro amo molto, se la situazione non si fosse così incasinata.

    State valutando anche voi delle alternative a questo portale?

    Potremmo condividere eventuali manovre di correzione?

    Saluti a tutti,

    Lise

  • Lise, mi puoi indicare la tua e-mail privata così ti contatto per avere maggiori informazioni.

  • Ciao Maria Grazia, scriviamoci pure qui così leggono anche gli altri e magari si trovano delle alternative utili a tutti...mi sembra che la situazione sia talmente complicata da rendere necessario un pluriintervento tecnico....attendo tue. Ciao. L

  • Ciao Lise,

    Non so a cosa in particolare tu ti riferisca quando scrivi che la situazione sia diventata critica se non ingestibile.  Purtroppo a volte si leggono commenti negativi di alcuni che sono carichi di ansia ingiustificata e che creano un' atmosfera destabilizzante qui sul forum che spesso non corrisponde alla realta' di Lulu.

    Lise, se hai domande precise o hai bisogno di assistenza clicca su 'contatta il supporto' apri un caso ed io saro' veramente felice di assisterti personalmente :-)

    Nel frattempo mando un affettuoso saluto a tutti voi e vi auguro un felice inizio di settimana!

    f.

  • Ciao Federica, la situazione alla quale mi riferisco riguarda la discussione in atto da mesi sulla destinazione dei files una volta acquistato il pacchetto di distribuzione.Avevo in preparazione una serie di bozze di opere di terzi, per le quali avevo già acquistato da Lulu la prima copia.Mi è poi successo di navigare sul forum e seguire tutto il carteggio riguardo l'argomento di cui sopra. Poiché l'argomento in sé mi ha molto colpito, al fine di proteggere l'opera degli autori che stavo seguendo, ho ritenuto opportuno riformattare i libri su altro portale.Così sono andate le cose. Il fatto in sé mi è molto dispiaciuto in quanto operare su Lulu dal punto di vista tecnico ancora adesso lo preferirei, se non fosse per questo inconveniente.Ovviamente ho letto anche i tuoi interventi, e non ti nascondo che mi hanno solo in parte tranquillizzato; personalmente mi sento in parte responsabile delle scelte che faccio quando lavoro sull'opera di un autore, perciò anche delle destinazione ultima della sua opera. Rimane il fatto che ovviamente continuerò a leggere questa discussione, perché spero che la situazione si risolva e che tutte le perplessità di questi autori che hanno animato il forum riportando tale problematica spariscano.

    Ti ringrazio di avermi contattata.

    Ciao

    Lise

  • Ciao, Lise

    "...mi sembra che la situazione sia talmente complicata da rendere necessario un pluriintervento tecnico...."

    non si tratta di interventi tecnici, sarebbe facile, ma di controlli della situazione - e di tutti i dati utili -  e di eventuale difesa legale. Ammesso che col liberismo USA sia possibile.

    Capisco benissimo la tua scelta, ed anche io spero che la situazione si risolva e che tutte le perplessità svaniscano: non ho certo scritto i vari post per danneggiare gratuitamente Lulu che apprezzo molto.

    devo dire che apprezzo molto anche la sincerità di Federica: avrebbe potuto semplicemente annunciare che Lulu stesse prendendo seriamente tutte le iniziative legali possibili (ovviamente riservate e certo non da noi controllabili, e che richiedono tempo) per tranquillizzarci tutti falsamente...

    Saluti a tutti

    Giuseppe Furnari

  • Ciao a tutti,intanto vi ringrazio per l'interessamento a quanto ho postato.Per quanto riguarda il resto, spero di poter trovarmi nelle condizioni di tornare qui quanto prima, perchè, ripeto, caso mai ce ne fosse bisogno, questo portale, se non fosse per gli inconvenienti degli utlimo  mesi, è il miglior portale di formattazione attualmente esistente.

    grazie a tutti

    buona notte, Lise

  • Ciao, Lise e Federica,

    la situazione però sembra piuttosto peggiorare:

    con questi servizi trovate dove vanno i vostri libri:

    http://www.gettextbooks.com/

    http://www.fetchbook.info/compare.do?search=9781445221250

    http://www.bookfinder.com/

    qui però ad esempio nella parte a destra si vedono CHIARAMENTE le offerte di (FINTO) usato

    CHE SUPERANO LARGAMENTE QUELLE DEL NUOVO

    BEN 54 "USATI" CONTRO 16 LIBRI NUOVI

    http://www.bookfinder.com/search/?ac=sl&st=sl&qi=NbyUag,JGR06j02TVLrAxZr2xoo_8968463225_1:3:84&bq=author%3Dsig%2E%2520giuseppe%2520furnari%26title%3Dcalcolo%2520senza%2520limiti

    Il rapporto USATO/NUOVO adesso è più che TRE ad UNO

    Se si tiene POI conto che vendono nuovo anche i Sellers pirati, con sconti fino al 40% (tanto non pagano i diritti) il rapporto giunge probabilmente a

    10 Piratati contro 1 Regolare  

    e l'offerta regolare non vende niente perchè si ritrova con un prezzo più alto

    Saluti a tutti

    Giuseppe Furnari

  • Col mio ultimo libro siamo peggio: 31 offerte di "usato" contro 7 del nuovo (compresi sellers pirati)

    rapporto Usati/Nuovi quasi 5 ad 1

    http://www.bookfinder.com/search/?ac=sl&st=sl&qi=NbyUag,JGR06j02TVLrAxZr2xoo_8968463225_1:3:85&bq=author%3Dgiuseppe%2520furnari%26title%3Dtre%2520articoli%2520per%2520un%2520mistero

    HELP!

    Lulu ovviamente è la prima a rimetterci, fa qualcosa?

    Saluti a tutti

    Giuseppe Furnari

  • Ciao a tutti.

    Sto continuando a riportare quello che leggo qui sul forum alla persona incaricata di distribuzione qui nel head quarter. 

    A meno che non mi stia sfuggendo qualcosa, la situazione non e' cosi' 'ingarbugliata' come vi sembra.

    Come vi ho precedentement detto, e come continua ad essermi confermato qui, i vosti files non escono fuori dai distributori che vi ho elencato all'inizio di questa discussione, vale a dire Amazon ed Ingram.  

    Queste offerte di libri 'usati' sono spesso fasulle.  Sono di rivenditori third party che listano le vendite su Amazon o altri sellers pero' se ci si clicca sopra spesso esce fuori che il prodotto e' out of stock oppure che ci vogliono alcuni gironi prima che possa essere spedito, ed il motivo e' perche' non e' vero che ne hanno delle copie.

    In tal caso, deve essere fatto un ordine di stampa, tale ordine verra' evaso  su Amazon o Ingram, gli unici rivendiotri che possiedono i vostri files. Amazon o Ingram sono obbligati per contratto a  riportare le vendite a Lulu, e di solito lo fanno dopo qualche settimana.  Indipendentemente dal prezzo stabilito dal third party seller voi autori ricevete il guadagno che avete stabilito sulla vendita di ogni singola copia.

    Un' altra spiegazione e' che qualcuno decide di rivendere il libro precedentemente acquistato, e quindi lo mette in vendita come usato, ma su questo non abbiamo il controllo e comunque questo scenario si verifica piu' raramente.

    Se avete domande precise in merito vi invito ad aprire un caso cliccando su 'contatta il supporto' e li' potro' darvi attenzione individuale.

    Spero di aver meglio chiarito la questione che sembra stia continuando a creare confusione e dubbi.

    Un saluto affettuoso a tutti voi :-)

    A presto.

    f.

  • Va bene Federica. Come al tuo solito hai scritto un bel post.

    Buon Lavoro a tutti Luliani:-)

  • Ho optato per la sola vendita su lulu, così da far restare il mio materiale solo qui! Certo, sono senza ISBN in questo modo (però i volumi mi costano anche molo meno!), ma non mi lamento. Il contenuto del libro è quello che conta. Se piace, piace anche fatto di ritagli di carta di giornale!! Smiley Felice
  • Gentile Signora,

    chi le scrive è l'autore di "Cuore Infranto" e "Memorie di..." .

    Poiché ho deciso di pubblicare su ebook  "IL VANGELO DI MATTEO INTERLINEARE GRECO - ITALIANO" - Vol. 1, le chiedo gentilmente se potete inserire un tipo di scrittura: GREEK. (IL GRECO), perché nel testo vi è inserito il greco antico con traduzione italiano (interlineare). Le chiedo se questo tipo di scrittura sia possibile inserirla su Lulu.

    Aspettando una vostra risposta,

    le porgo Cordiali Saluti.

    Gabriele M.  

  • Domanda, quando e come vengono versati i famosi diritti d'autore.

    Non ho accumulato una grande cifra, però mi chiedo come funzioni, dato che non viene spiegato e io starei per uplodare il mio secondo romanzo...

    Grazie,

    EB

Accedi oppure Registrati per commentare.