INDIVIDUATI SELLERS CON ELENCHI di DECINE DI MIGLIAIA DI LIBRI SOLO DI LULU: COSA ASPETTA LULU A DIF

INDIVIDUATI SELLERS CON ELENCHI di DECINE DI MIGLIAIA DI LIBRI SOLO DI LULU: COSA ASPETTA LULU A DIFFIDARLI?

Non è facile individuare il libri venduti dai Seller in modo da avere un quadro complessivo dei libri di lulu.com interessati da queste "vendite allegre". Per questo abbiamo suggerito che Lulu facesse richiesta ai vari Amazon, che gestiscono le vendite con carte di credito, per individuarli, sapere quanti e quali libri vendono e soprattutto hanno venduto, per poi invitarli/diffidarli a pagare i diritti dovuti.

Però ci sono altri venditori ondine, oltre Amazon e Barnes&Noble, e su uno di questi le ricerche sono più efficaci, permettendo con un po’ di pazienza di ottenere ELENCHI dei libri di Lulu NUOVI (sul sito si vendono libri usati, come anche pseudousati che in realtà sono nuovi perché ad esempio i miei libri presenti avrebbero dovuto già esser stati venduti da nuovi e questo non risulta).

Allora, su AbeBooks.com oppure su AbeBooks.it – hanno gli stessi libri – ci sono oggi ben 102.091 libri NUOVI di LULU.COM

http://www.abebooks.com/servlet/SearchResults?n=100121501&pn=lulu&sortby=1&x=19&y=12

http://www.abebooks.it/servlet/SearchResults?imagefield.x=18&imagefield.y=13&n=100121501&pn=lulu&sortby=3

È possibile risalire a diversi Sellers che ne hanno una quantità rilevante:

1) Paperbackshop-US (Elk Grove Village, IL, U.S.A.) ha qui 52.016 libri nuovi di lulu, elencati con copertina e relativo ISBN, di cui dichiara di averne più di 20 copie in stock ciascuno

http://www.abebooks.it/servlet/SearchResults?bi=0&bsi=120&bx=off&ds=30&pn=lulu&recentlyadded=all&sortby=1&vci=8408184&x=74&y=8&prevpage=1

(interessanti le Spese di spedizione: EUR 7.09 Da: U.S.A. a: Italia, rispetto a quelle di lulu da U.K. a Italia)

lo stesso Seller ne ha più di 500 libri nuovi di lulu, elencati con copertina e relativo ISBN, di cui dichiara di averne più di 10 copie in stock ciascuno anche su Alibris

http://www.alibris.com/stores/pabkshop/search?qpub=lulu&qsort=pr

i libri sarebbero molti di più, ma Alibris ne mostra un massimo di 500 per ricerca, così ordinati con prezzo ascendente anziché discendente ne escono altri 500 ancora

http://www.alibris.com/stores/pabkshop/search?qpub=lulu&qsort=p

2) Books2Anywhere.com (Fairford, GLO, United Kingdom) ha qui 13.512 libri nuovi di lulu, elencati con copertina e relativo ISBN, di cui dichiara di averne più di 20 copie in stock ciascuno

http://www.abebooks.it/servlet/SearchResults?bi=0&bsi=120&bx=off&ds=30&pn=lulu&recentlyadded=all&sortby=1&vci=190245&x=61&y=11&prevpage=1

3) AussieBookSeller (Artarmon, NSW, Australia) ha qui 7.378 libri nuovi di lulu, elencati con copertina e relativo ISBN, di cui dichiara di averne 3 copie in stock ciascuno

 http://www.abebooks.com/servlet/SearchResults?bi=0&bx=off&ds=30&pn=lulu&recentlyadded=all&sortby=17&sts=t&vci=52402892&x=92&y=15

 

4) The Perfect Book Store Ltd (Surrey, LON, United Kingdom) ha qui 8.567 libri nuovi di lulu, elencati con copertina e relativo ISBN, di cui dichiara di averne 1 copia in stock ciascuno

poi ci sono Sellers che mettono la dicitura “BRAND NEW” che significa “Nuovo di zecca” alludendo subdolamente a qualche parentela con l’usato (i prezzi sono del nuovo, scontato)

5) Books Express (Academic & Professional) (Saffron Walden, ESS, United Kingdom) ha qui 8.168 libri nuovi di lulu, elencati con copertina e relativo ISBN, di cui dichiara di averne più di 20 copie in stock ciascuno

http://www.abebooks.com/servlet/SearchResults?bi=0&bsi=120&bx=off&ds=30&kn=lulu&recentlyadded=all&sortby=1&vci=53379852&x=54&y=9&prevpage=1

6) Stratford Books (United Kingdom, ., United Kingdom) ha qui 11.563 libri nuovi di lulu, elencati con copertina e relativo ISBN, di cui dichiara di averne 1 copia in stock ciascuno

http://www.abebooks.com/servlet/SearchResults?bi=0&bsi=60&bx=off&ds=30&pn=lulu&recentlyadded=all&sortby=1&vci=7096470&x=94&y=13&prevpage=2

7) Book Required LLC (Gosport, IN, U.S.A.) ha qui 8.251 libri nuovi di lulu, elencati con copertina e relativo ISBN, di cui dichiara di averne 9 copie in stock ciascuno

http://www.abebooks.it/servlet/SearchResults?bi=0&bsi=120&bx=off&ds=30&pn=lulu&recentlyadded=all&sortby=1&vci=53753815&x=62&y=8&prevpage=1

giungendo al dunque:

- questi dati non sono incerti, frammentari o solo complessivi: sono libri nuovi SOLO di lulu con elenco ordinato, copertina, ISBN e n° di copie in stock

- non sono collegati ad Amazon o Barnes&Noble – non penso forse nemmeno facciano parte della Globalreach – per cui Lulu non rischia di farsi comunque un danno contrastandoli

allora Lulu può

- scaricare ed archiviare una copia di questi dati, per ciascun seller

- invitare/diffidare ciascun seller a pagare i diritti o altrimenti a togliere i libri dalla vendita

- chiedere il pagamento delle vendite già effettuate facendone una valutazione

Una vittoria su questi seller, e quindi poi più facilmente su tutti gli altri specialmente su Amazon e Barnes&Noble, potrà migliorare non poco la situazione finanziaria di lulu.com, che dichiara debiti per 19,4 milioni di $, vedi

http://www.businessweek.com/news/2010-04-15/lulu-delays-ipo-after-investors-balk-at-price-update1-.html

http://news.moneycentral.msn.com/provider/providerarticle.aspx?feed=ACBJ&date=20100415&id=11416421

e potrebbe persino essere un segnale positivo per gli operatori finanziari indecisi a fronte dell’IPO (offerta pubblica) di 55 milioni di $ al Toronto Stock Exchange, che si è dovuta rinviare. Probabilmente tutti conoscono i problemi di lulu, forse più di lulu stessa…

comunque, meno male che Lulu.com si sta riprendendo dal basso trend dell’anno scorso:

http://spyfoo.com/Domain.aspx?d=-6033042237921286446

vedi anche (selezionare budget in basso)

http://spyfoo.com/Kombat/Results.aspx?d1=lulu.com&d2=xlibris.com

Saluti a tutti

Giuseppe Furnari

 

Per un po’ di sciocco campanilismo: su AbeBooks.com il Seller italiano deastore.com (Roma, ., Italy) -(sito ufficiale online http://www.deastore.com/ con 10.000.000 di libri di cui 33.878 di lulu*)- ha circa 400.000 libri italiani

http://www.abebooks.com/servlet/SearchResults?bi=0&bsi=180&bx=off&ds=30&recentlyadded=all&sortby=17&vci=50723639&x=55&y=11&prevpage=5

ma solo 19 sono di lulu.com

http://www.abebooks.com/servlet/SearchResults?n=200000104&pn=lulu&sortby=1&x=19&y=12

 

naturalmente i libri che trattano questi seller a prezzi più bassi si possono riscontrare su lulu, ad esempio

http://www.abebooks.it/servlet/SearchResults?an=Debernardi%2C+Oreste+M.+G.

http://www.lulu.com/product/copertina-rigida/analitici-raccolta/3601308

* dei 33.878 libri sul sito italiano della Deastore di Roma, suppongo vengano pagati i diritti editoriali, o anche questo è da verificare? http://www.deastore.com/search/english_books/786925/publisher/lulu

Vedi discussione collegata:
Comunicato Lulu per le vendite su Amazon 

Commenti

  • In generale, oltre all'illegalità del mancato pagamento dei diritti, c'è anche l'illegalità del comportamento sleale "Unfair Competition" per cui ci si può appellare alle leggi. Vedi

    http://www.megalaw.com/top/unfaircomp.php

    http://topics.law.cornell.edu/wex/unfair_competition

    § 1125. False designations of origin, false descriptions, and dilution forbidden http://uscode.law.cornell.edu/uscode/html/uscode15/usc_sec_15_00001125----000-.html

    http://www.hg.org/antitrust.html

  • Non si capisce perchè stiano dormendo.
    Non hanno forse interesse? Non perdono forse soldi anche loro? Non vedono che i propri clienti sono danneggiati? Forse loro non sono danneggiati?
    Quale fiducia dobbiamo avere in Lulu se non prende provvedimenti contro questi pirati?
    Forse non sono pirati?
    Allora perchè non ci spiega come vengono monitorati e come il sistema ci tutela?

    Ho parlato con un legale e invita tutti a fare molte segnalazioni dell'accaduto in modo da potersene occupare in toto e non con il singolo autore. Se volete potete segnalare tutto ad Altroconsumo.

     

  • Si prega Federica di riportare ai responsabili lulu in particolare questo post

  • per il momento Federica ha detto che si stanno impegnando, citando il Direttore Operativo.

    poi, possiamo considerare che danneggiati siamo noi autori, ed anche gli editori sia online che tradizionali.

    quindi si potrebbero informare/contattare

    - Associazione Sindacale Autori ed Editori

    - Associazione Italiana Editori

    se poi consideriamo che un Seller italiano su AbeBooks.com come  deastore.com (Roma, ., Italy) ha circa 400.000 libri italiani nuovi, di cui dichiara uno stock di più di 20 copie ciascuno

    http://www.abebooks.com/servlet/SearchResults?bi=0&bsi=180&bx=off&ds=30&recentlyadded=all&sortby=17&vci=50723639&x=55&y=11&prevpage=5

    e scorrendo le videate vedrete libri italiani di parecchie case editrici, tra cui Mondadori, Fabbri, Newton Compton etc...

    allora, o è tutto regolare ed il Seller su AbeBooks paga i diritti così come si spera faccia anche per i 10 milioni di libri sul sito ufficiale http://www.deastore.com/ (per tutti? anche per i nostri libri http://www.deastore.com/search/products/usr/keywords/giuseppe%20furnari lulu.com sa che riceverebbe i diritti in caso di vendita, o deve verificare?) oppurela situazione interesserà sicuramente le maggiori case editrici taliane, che al contrario di lulu sicuramente si muoveranno, visto anche che deatore.com è regolarmente registrato in Italia con Partita Iva, Codice Fiscale etc. 

    Al solito, le attività commerciali e finanziarie tendono ad avere la meglio, sfruttando a loro vantaggio il lavoro creativo od imprenditoriale altrui, con mezzi leciti (legislazione spesso a loro favore) od illeciti. Non esitano a creare paradisi fiscali ove evadere le tasse o sdoganare ricavi illeciti o somme destinate a fini altrettanto illeciti, oppure sfruttare altri tipi di paradisi fiscali dove dislocare le aziende, sempre per non pagare tasse e sfruttare i lavoratori e le risorse locali.

    Qui  sembra ci sia il Paradiso Editoriale, organizzato a livello di Multinazionali… non sarà facile

  • il Paradiso Editoriale dei Sellers, organizzato a livello multinazionale...

    qui c'è un motore di ricerca per i libri http://www.bookfinder.com/

    che, linkato da AbeBooks che fornisce anche un glossario e traduttori http://www.bookfinder.com/help/glossary/

    http://www.abebooks.com/docs/HelpCentral/Glossary/sellerIndex.shtml

    per chi ha qualche problema, sembra sia ottimizzato proprio per i sellers, dei quali va a scovare le offerte di vendita. Vedere l'elenco dei molti bookseller di vario tipo su cui effettua la ricerca: http://www.bookfinder.com/about/booksellers/

    Poi c'è un altro motore di ricerca, Gojaba che cercherebbe "used, rare and out-of-print books"  che trova 221 libri di lulu.com

    http://www.gojaba.com/pages/searchResults.jsf?qso=6&qpu=lulu

    esempio: http://www.gojaba.com/book/7546624/Trading-for-Wealth-W-Robinson alias http://www.lulu.com/product/copertina-rigida/trading-for-wealth/4243861 

    non sembra un libro raro nè fuori edizione, è del 2009, sarà semplicemente usato? chissà... il seller papamedia non specifica mai le condizioni del libro, solo il prezzo molto, molto alto ... boh?

     

    Ma la VERA PERLA è mettere al tuo servizio una montagna di Seller in maniera organizzata attraverso un software Web-based, a pagamento. Eccolo: http://www.fillz.com/

    Questo FillZ-MarketplaceManagementService ti gestisce automaticamente (si vedono certi risultati di prezzi assurdi!) sia i prezzi che numerosi Sellers anche sui vari Amazon, e-Bay compreso. Promettendo un incremento degli affari del 30% nel periodo di prova!

    "FillZ è uno strumento Web-based affidabile e conveniente che ti aiuterà a diversificare la tua presenza online e far crescere le entrate su più canali di vendita. Caricare il tuo inventario una volta e l'elenco su più di 20 mercati prezzo fisso diversi tra cui 5 canali internazionali. Registrati per il periodo di prova per iniziare ad aumentare le vostre vendite, risparmiando tempo e denaro.

    Perché registrarsi?

    Se le tue offerte sono presenti su un solo mercato, si è assenti su un grande segmento di vendite su Internet. La maggior parte dei clienti di FillZ aumentano il volume generale di vendite di oltre il 30% una volta aderiti. Carica il tuo inventario e seleziona spaziando su questi mercati: (mostra elenco Sellers e due grafici)"

    quindi assistenza automatica per sincronizzare l'inventario, visione dei prezzi in competizione, gestione "intelligente" dei prezzi, gestione email di conferma acquisti, eventuale servizio POS ed assistenza bancaria per il Regno Unito, Germania e Francia...

    Naturalmente, FillZ fa parte di AbeBooks e naturalmente nella parte Termini e Condizioni non si trova cenno alcuno al pagamento di diritti editoriali, anzi, vedi n° 8,9,10 scritti in maiuscolo, se ne lavano le mani di qualsiasi tipo di responsabilità "NELLA MISURA MASSIMA AMMESSA DALLA LEGGE VIGENTE, FILLZ DECLINA OGNI E QUALSIASI GARANZIA" fornendo il sevizio "ON AN 'AS IS' BASIS"

    ECCO COME SI RAFFORZANO E SI MOLTIPLICANO I SELLERS!

    Saluti a tutti

    Giuseppe Furnari

  • Per tutte le vendite online il riscontro è semplice, basta volerlo fare.
    Ogni ISBN corrisponde ad un libro e dunque basta richiedere i pagamenti per ogni ISBN di un libro concesso. I siti che non collaborano sono in automatico dei pirati. Lulu ci metterebbe un mese a sistemare tutto, anche meno.
    Non capisco perchè Lulu non si muove. Ma, chissà...quali saranno gli interessi ...

  • Anche il mio libro "La crociera dell'amore romantico" é in vendita da un Seller thebookcommunity. Il prezzo suo è molto alto 23.83 £ sterline, quindi più di 32 euro.;(

    Erion

    p.s Invece stamattina il mio libro non é più in stock su Amazon.de e amazon.fr, vuol dire che é stato venduto.

     

  • Ciao a tutti!

    Finalmente ho pubblicato un 'post' dove spiego cosa succede ai vostri files una volta che acquistate un pacchetto di distribuzione.  In particolare Global Reach, che oltre ad Amazon, distribuisce i files ad Ingram. 

    I vostri files sono a quel punto solo nelle mani di Lulu, Amazon ed Ingram.  Qualunque sito abbia messo in vendita i vostri libri, sia a prezzi alti che troppo bassi, potra' comunque ordinarli solo tramite Lulu, Amazon o Ingram.  Ingram inoltre ha la sua tipografia, ed anche Lulu, percio' i vostri files non finiscono in altre mani se non queste tre.

    Sia Ingram che Amazon sono tenuti a riportare le vostre vendite a Lulu.  Certo ci vgliono alcune settimane prima che vengano riportate, ma le riportano.

    Insomma, a quanto sembra i vostri files sono in fondo al sicuro.

    Come ho gia' scritto nel 'post' che ho pubblicato oggi, si corre sempre il rischio che qualcuno ordini un vostro libro, se lo faccia stampare e poi ne faccia delle copie che puo' rivendere, ma ovviamente su questo non c'e' molto che si possa fare.

    Mi auguro questo possa aiutare a chiarire cosa succede ai vostri files una volta che acquistate la distribuzione.

    Vi saluto e vi auguro una buona settimana!

    f.

  • Grazie al pronto (non)intervento di Lulu, i titoli di Lulu su AbeBooks.com dal 23 Aprile ad oggi sono passati da 102.091 a 133.790, sono quelli dichiarati NEW/BRAND NEW, che è comunque una formula per l'usato

    Invece sono dichiaratamente "usati" altri 33.500 titoli, per un totale di ben 167.475

    vedi

    http://www.abebooks.com/servlet/SearchResults?pn=lulu&sortby=0&x=19&y=12  (167.475 titles lulu.com)
    -titles lulu.com new/brand new http://www.abebooks.com/servlet/searchresults?n=100121501&pn=lulu&sortby=0&x=19&y=12 (oggi 133.790 titles)

    ora, come semplice e facile controllo interno, dato che normalmente le copie che sono messe in vendita devono essere stampate e quindi date in conto vendita, e dato che in media per ogni titolo su AbeBooks appare "Quantity Available: 10", in circa un mese e mezzo Lulu, Ingram o Amazon hanno materialmente stampato e fornito 31.600 x 10 = 316.000 copie fresche di stampa???

    o anche solo 31.600 copie, ammesso sia falso che dichiarino 10 copie e ne abbiano invece solo una, cioè il minimo pronto da spedire?

    e negli ultimi 3 anni, al massimo 4, Lulu, Ingram o Amazon hanno materialmente stampato e fornito in conto vendita 133.790 x 10 = 1.337.900 copie fresche di stampa??? Solo ad AbeBooks? Risulta?

    E' un controllo che si può fare? Chissà, forse diranno che nemmeno questo sia fattibile...

    Sorvolando sui prezzi troppo bassi, con sconti fino al 40% http://www.fetchbook.info/compare.do?search=9781445221250  (che i sellers possono fare se non pagano i diritti), per affermare che i nostri files sono al sicuro, è sufficiente dire che i sellers possono ordinare i libri solo tramite Lulu, Ingram o Amazon?

    La risposta è NO: vediamo...

    Dei miei 4 titoli, 2 libri di cui uno tradotto in inglese ed in francese, come Federica può facilmente verificare, sul sito di Lulu risulta venduta ad oggi una sola copia stampata. E l'ha comprata un mio amico autore, e non l'ha mai rimessa in vendita.

    Ebbene, oggi ci sono 6 copie usate solo su Amazon.co.uk, vedi
    http://www.amazon.co.uk/s/ref=ntt_athr_dp_sr_1?_encoding=UTF8&search-alias=books-uk&field-author=Giuseppe%20FURNARI
    ci sono 3 copie usate su Amazon.com
    http://www.amazon.com/s/ref=ntt_athr_dp_sr_1?_encoding=UTF8&sort=relevancerank&search-alias=books&field-author=Giuseppe%20FURNARI
    poi 4 copie usate su Amazon.de
    http://www.amazon.de/s?_encoding=UTF8&search-alias=books-de-intl-us&field-author=Giuseppe%20FURNARI
    ancora 3 copie usate su Amazon.ca
    http://www.amazon.ca/s?_encoding=UTF8&search-alias=books-ca&field-author=Giuseppe%20Furnari
    e 2 copie usate su Amazon.fr
    http://www.amazon.fr/s?_encoding=UTF8&search-alias=books-fr-intl-us&field-author=Giuseppe%20FURNARI

    Fanno già un totale di 18 copie usate solo sui vari Amazon.

    Come fanno ad essere usate se non sono state mai vendute?

    Poi altre copie per ciascuno dei miei titoli, non è specificato il numero, sono in affitto, vedi
    http://www.campusbookrentals.com/search.i?qsearch=Giuseppe+FURNARI&x=48&y=31
    i libri in affitto non dovrebbero prima essere stati comprati? Non esiste la stampa e consegna "in conto affitto"...

    quindi qui ci sono almeno altre  6  copie "mai vendute".

    Più almeno altre 6  copie in affitto "mai vendute", qui

    http://www.chegg.com/search/giuseppe+furnari/?search_by=giuseppe+furnari

    e siamo già a 30 copie certe, vendute ma mai vendute...

    inoltre sono in vendita come "brand new, perfect conditions", formula che indica condizione di usato, quasi 200 copie su AbeBooks, qui
    http://www.abebooks.com/servlet/SearchResults?an=giuseppe+furnari&sts=t&x=13&y=11 e non credo starebbero lì per mesi, aumentando il numero delle offerte, se non vendessero nulla.

    Infine, bisogna tener conto che non tutti gli acquirenti di libri, specialmente per libri di matematica non scolastici acquistati con convinzione per usarli nel tempo, li rimettono in vendita. Diciamo che al massimo il 10% degli acquirenti li rivenderebbe. Quindi sarebbero da valutare fino a circa 2.000 copie nuove inizialmente vendute. Che invece risultano essere zero.

    Abbiamo anche verificato, su Amazon.fr, che il rivenditore online non chiede neanche conto al seller ospite della provenienza del libro, nè di altri oggetti. Allora, se li paga, i diritti li paga il singolo seller ospite del negozio online: in che modo li paga direttamente a Lulu? Non certamente ad ogni singola vendita; e lo fanno tutti allo stesso modo? E, sganciato dalle singole transazione delle carte di credito, come fa Lulu a far girare correttamente i contatori delle vendite?

    E pensate che un seller che presenta un libro esplicitamente come (falso) "usato" o lo presenta con formule perlomeno dubbie, si dia poi la pena di pagare i diritti, o non lo fa proprio per NON pagare i diritti?

    Non è invece che la maggior parte dei seller, che vendano nuovo o usato, di fatto NON pagano i diritti?

    Come ottengono però i libri? Non credo, con un andamento così dinamico - stiamo parlando per la sola Abebook di 31.600 nuovi titoli in un solo mese e mezzo - che si mettano a ricomporli ad uno ad uno, e comunque dovrebbero acquistare la prima copia! E' molto più probabile una talpa dentro Amazon, o Ingram, o nella stessa Lulu che fornisce i files, se non addirittura le copie stampate.

    Comunque, nonostante le numerose segnalazioni nel passato di mancati conteggi più o meno ammessi, piuttosto che pensare che i contatori di Lulu nel mio caso siano "sbagliati" fino a 2.000 vendite, penso che siano i seller che presentano come falsamente usati fino a 200 e più copie messe in vendita, e che la maggior parte non paghi i diritti, anche se presenta i libri come nuovi.

    Voi cosa ne pensate?

    Quanto a me, credo che FINORA NON SIA STATA FATTA NESSUNA CHIAREZZA

    I libri in vendita, e le modalità di vendita sono lì, facilmente accessibili a chiunque abbia voglia di verificare.

    Saluti a tutti

    Giuseppe Furnari

  • Ciao, Erion!

    "p.s Invece stamattina il mio libro non é più in stock su Amazon.de e amazon.fr, vuol dire che é stato venduto." 25 Aprile 2010

    potresti dirci, per vedere il funzionamento dei contatori delle vendite di Lulu, se per i tuoi almeno due libri venduti su Amazon.de e amazon.fr, sono poi effettivamente state conteggiate le vendite?

    Grazie.

    Saluti a tutti

    Giuseppe Furnari

  • Ciao Giuseppe,

    ecco la risposta:-) http://www.amazon.co.uk/gp/product/1445247151/ref=pd_luc_mri?ie=UTF8&m=A3NIDACO13J8AK

    Questo seller( thebookcommunity ) dichiara di avere una copia del mio libro.

    Price:£17.44

    NO, purtroppo le mie vendite su vari Amazon non sono conteggiate.

    Sai Giuseppe, io pubblico anche in una piccola lingua (albanese) Secondo Lulu, ho venduto più libri in albanese che in italiano. Non credo che sia matematico.

  • Il problema infatti non è stato ancora chiarito da Lulu, nonostante le varie e presunte risposte.

    A favore di Lulu però esiste una considerazione. Se un sito come Abebook dichiara diciamo 30000 titoli di Lulu e se ammettiamo che ogni titolo venga venduto in modo pirata almeno una volta, vi è una perdita di Lulu di grandi proporzioni,  mentre per i singoli autori è minima, tranne per gli autori che vendono tantissime copie (il che non è facile da realizzare). Lo stesso poi accade su Amazon, B&N ecc. ecc.
    Insomma, in tutto la questione il primo ad essere danneggiato è Lulu, e a seguire tutti gli autori. Inoltre, Lulu ne riceve anche un danno d'immagine, perchè noi autori saremo meno propensi ad acquistare servizi e dunque ne consegue una diminuzione ulteriore dei guadagni.

    Inoltre sembra veramenta assurdo mettere in piedi un sistema di vendita di libri che faccia acqua da tutti i lati.

    A mio avviso tutti i dubbi di noi autori dovrebbero essere sciolti con dimostrazioni pratiche che il sistema di Lulu non è vulnerabile come sembra. Ma Lulu si astiene dal farlo, generando altri dubbi ed equivoci, ben più gravi.


    Ps. E' difficile non scrivere sul forum, quando si parla di questioni così importanti.

  • Ciao GiulioDonato, ciao Erion!

    tutte le "piccole lingue" sono importanti, in Italia anche le letterature e le poesie regionali Piemontesi, Napoletane o Siciliane...

    http://www.shqiptarortodoks.com/tekste/albanologji/variboba.pdf

    (un po' religioso, con imprimatur ortodosso)

    http://it.wikipedia.org/wiki/Puthja_e_fundit

    http://upload.wikimedia.org/wikipedia/it/7/79/Irma_Kurti.jpg

    ...

    http://www.amazon.co.uk/gp/offer-listing/1445247151/ref=sr_1_1_olp?ie=UTF8&s=books&qid=1276425435&sr=1-1&condition=new

    Quanto ai libri che sono venduti con un prezzo più alto, non sono di grande preoccupazione.

    Invece sono preoccupanti quelli venduti a prezzo più basso, che fanno concorrenza sleale, approfittando proprio del fatto che NON pagano diritti di autore ed editore.

    Come è appunto confermato del mancato conteggio delle vendite affettuate dai Sellers su Amazon.

    Anche io avevo notato almenu uno dei miei libri andare tempo fa fuori stock qui

    http://www.bookdepository.co.uk/search/advanced?searchRefined=true&searchAuthor=Sig.+Giuseppe+FURNARI&page=1&searchTerm=&searchAddedTerm=&searchTitle=&searchRefined=true&searchAuthor=Giuseppe+FURNARI

    senza alcun conteggio su Lulu.

    Inoltre, anche su Barbes&Noble ci sono Seller che presentano libri come usati o con diciture quantomeno dubbie:

    http://search.barnesandnoble.com/used/results.aspx?PEAN=9781445221939&SRT=PA&USEDPAGETYPE=usedisbn&SZE=25&CND=0

    questo mio libro è sfrontatamente presentato come NEW e come LIKE NEW - COME NUOVO, cioè USATO, allo stesso prezzo.

    E' evidente che i Seller sono organizzati per NON pagare i diritti.

    Ma c'è anche un caso molto particolare: per il mio libro ID 7850898 TRE ARTICOLI PER UN MISTERO per un malfunzionamento sul sito di Lulu la distribuzione Globalreach regolarmente acquistata non è mai stata attivata, solo al 1° giugno, dopo il mio ticket Case 00428154 Federica ha reinoltrato la richiesta:

    "Ti informo che abbiamo reinoltrato anche questa richiesta per la
    distribuzione. Sono davvero spiacente, noi la richiesta l'abbiamo
    inoltrata correttamente, purtroppo a volte puo' succedere.
    Quindi nel giro di 4 o 5 settimane dovrebbe essere nei canali di
    distribuzione."

    Però i Seller hanno fatto prima: su Barnes&Noble

    http://search.barnesandnoble.com/used/results.aspx?CNT=Giuseppe+Furnari&usedpagetype=usedlisting&wid=41796683

    il mio libro è già presente da tempo, dal 24 marzo.

    Cosa significa? Il libro NON dovrebbe essere su B&N, che è raggiunto SOLO dalla GlobalReach. In effetti NON è B&N a vendere il libro, ma soltanto un seller, A1books, che ha 48.656 riscontri di vendita, ratings.

    La stessa cosa si verifica si Amazon.co.uk http://www.amazon.co.uk/gp/offer-listing/144522125X/ref=dp_olp_new?ie=UTF8&condition=new

    dove lo stesso libro sfuggito a Lulu è venduto SOLO da 4 sellers e NON da Amazon.co.uk

    Lo stesso su Amazon.fr http://www.amazon.fr/gp/offer-listing/144522125X/ref=dp_olp_new?ie=UTF8&qid=1276432231&sr=1-4&condition=new

    Lo stesso su Amazon.de http://www.amazon.de/gp/offer-listing/144522125X/ref=dp_olp_new?ie=UTF8&qid=1276432366&sr=8-12&condition=new

    Invece il libro è venduto da Amazon.com, oltre che dai suoi Sellers http://www.amazon.com/gp/offer-listing/144522125X/ref=dp_olp_new?ie=UTF8&qid=1276432141&sr=1-5&condition=new

    e questo è coerente con la distribuzione di Base o ExtendedReach che raggiunge Amazon.com e Marketplace.

    Anomala è la presenza del libro su Amazon.ca (non doveva essere esclusa dalla GlobalReach? ed invece c'è su quella di Base???) e venduto dalla stessa Amazon.ca http://www.amazon.ca/gp/offer-listing/144522125X/ref=dp_olp_new?ie=UTF8&qid=1276433099&sr=8-2&condition=new però su Amazon.ca il libro appare però solo a Maggio 2010.

    In ogni caso, i nostri files sfuggono a LULU già solo con la distribuzione di Base, cioè praticamente sfuggono TUTTI i files dei libri.

    Ora, il libro pubblicato il 24 marzo, appare contemporaneamente su Amazon.com e sui vari Sellers anche su B&N il 24 marzo, su Amazon.ca solo a Maggio. E' improbabile quindi che sfugga attraverso Amazon.com, non saprei attraverso Ingram.

    E' molto più probabile che sfugga direttamente da LULU.com immediatamente subito dopo la pubblicazione,

    - attraverso una talpa di Lulu

    - attraverso un collegamento informaticoai nostri files, con una password ad alto livello di accesso, di cui i Sellers abusano

    La grande velocità in cui il tutto si realizza fa pensare che anche un'eventuale talpa agisce con mezzi informatici.

    Anche per Abebooks, che in un mese e mezzo ha incrementato di 31.600 unità i titoli di Lulu, non è pensabile che lo abbia fatto comprando regolarmente le singole copie e riacquisendole digitalmente una per una. Avrebbero dovuto comprare anche le mie copie, ed invece le mie vendite sono zero.

    La modalità più probabile è informatica, ed i libri escono direttamente tramite accesso agli archivi di Lulu.

    E' sintomatico, come dice Erion, che il suo libro in albanese, non aggredito dai Sellers e quindi che raggiunge meno i possibili acquirenti, venda invece di più: se tutto fosse regolare, dovrebbe accadere esattamente il contrario. 

    Saluti a tutti

    Giuseppe Furnari

  • Giuseppe, come al tuo solito sei molto convincente e dettagliato.

    Invece i sellers che vendono i nostri libri a prezzi più alti mi preoccupano. Considera che il seller "famoso" thebookcommunity é riuscito qualche settimana fa, a vendere il mio libro a 32euro. Un prezzo decisamente alto.

    La cosa più curiosa é che i Sellers sono sempre i soliti 4-5 forse 10. Pur essendo migliaia di libri di Lulu su vari siti, i sellers sono sempre gli stessi. Non credo che sia una casualità.

    Saluti

    Erion

  • Hai ragione, Erion!

    anche a prezzi più alti vendono!

    però credo sia meno probabile, pensa a quei sellers che vendono a prezzi più bassi:

    http://www.fetchbook.info/compare.do?search=9781445221250

    Su Amazon questo Seller onnipresente  the_book_depository svende al 28% di sconto

    http://www.amazon.co.uk/gp/offer-listing/144522125X

    e naturalmente è quello che vende di più

    http://www.amazon.co.uk/gp/help/seller/at-a-glance.html/ref=olp_merch_rating_1?ie=UTF8&isAmazonFulfilled=0&asin=144522125X&marketplaceSeller=0&seller=AHRB2OK2Q2YCL

    in un anno ha venduto più di 300.000 libri, quasi 15.000 nell'ultimo mese, e chissà quante copie dei nostri libri, dato che non indica quante copie ha in vendita e quando il libro va fuori stock.

    Saluti a tutti

    Giuseppe Furnari

     

  • Carissimi,

    mi stavo accingendo a mandare un libro per la stampa e distribuzione su LULU quanto ho letto questo forum. Ci sono alternative? Che misure prendere..e voi continuate nonostante tutto a pubblicare qui? Perchè nessuno di LULU risponde nel forum....cattivo segno

    Grazie

Accedi oppure Registrati per commentare.