Comunicato Lulu per le vendite su Amazon

Sono pervenute alla nostra attenzione segnalazioni di libri venduti da terzi su Amazon a prezzi molto alti. Lulu non approva tali metodi, ma purtroppo si tratta di qualcosa che non possiamo controllare. Stiamo indagando sulla vicenda ed abbiamo contattato il nostro rappresentante presso Amazon. Se pensi che il tuo libro sia in vendita illegalmente su Amazon, ti consigliamo di inviare un email a [email protected]. È importante ricordare che si tratta di rischi nei quali incorre qualsiasi tipo di materiale protetto da copyright. Sul mercato Amazon, qualsiasi libro può essere venduto da terzi a prezzi molto alti. Ci impegniamo ad adottare misure preventive per evitare questo tipo di situazioni ed aiutare i nostri utenti, ma purtroppo si tratta di un pericolo incorso da tutte le case editrici, indipendenti e tradizionali.

Commenti

  • Io per dar fastidio ai rivenditori pirati, ho messo su amazon.fr in vendita il mio libro "Lo studio di una funzione" a 1230 euro.
    Il controllo è molto facile, ogni vendita di un libro con ISBN di Lulu deve essere segnalato a Lulu con l'accredito della relativa percentuale di royalties.
    E' molto semplice e rapido e si può fare per tutti i libri nuovi venduti sui siti online. Il problema può rimanere per le vendite sulle bancarelle ma non per i siti online.
    Comunque ringrazio Federica per la comunicazione e l'interessamento.

  • Credo che debba essere prima Lulu a chiedere ad amazon lumi sull'accaduto. E non solo ad amazon, perchè lo stesso problema si presenta su decine e decine di siti in tutto il mondo (dalla Cina al Giappone dalla Germania alla Francia ecc. ecc.), come ha ben indicato Giuseppe.
    Lulu dovrebbe fare un elenco di tutti i siti serviti, cioè di tutti i siti che legalmente hanno ricevuto, e vendono, i nostri libri. In modo da poter individuare i venditori pirati e richiedere a tutti di stornare dalla vendita le relative royaltie. In una settimana si sistema tutto, altrimenti le cose vanno per le lunghe...e bisogna far intervennire la stampa e la legge.

  • Ciao Federica,

    ti ringrazio per il tuo interesse ed impegno nel risolvere la questione. Anch'io ho notato che sono presenti su internet alcune copie dei miei libri a prezzi assurdi. 

    Il fatto è che contattare ogni dealer e store online diventa un vero e proprio lavoro, e dubito che siano in molti a poter impegnarsi nella cosa. 

    Ti chiedo pertanto se può essere Lulu a farsi carico direttamente della cosa ad opera di ogni autore che serve, anche perché non si tratta di casi eccezionali ma di una vera e propria prassi per qualsiasi pubblicazione per la quale è stato acquistato un ISBN tramite la stessa Lulu.

    Grazie per l'attenzione e buon lavoro!

    Stefano

  • Ciao, Federica

    vedo che non hai avuto il tempo di leggere tutti i post

    Non sono i prezzi assurdi a preoccupare realmente (a parte la pessima impressione per chi cerca i libri che dubiterà della serietà, forse anche della sanità mentale, dell'autore)

    Sono:

    1) le offerte a prezzi più BASSI, anzi sempre più bassi, con sconti fino ad oltre il 30% rispetto ai normali prezzi di Lulu e dei vari Amazon

    vedi ultimi due post qui https://support.lulu.com/Discussion.jsp?id=411f5bbe1d3168bfc6822d61d9e35d47

    ad esempio il mio libro CALCUL SANS LIMITES è messo in offerta fino al 31% http://www.fetchbook.info/compare.do?search=9781445222011

    al 20% da http://www.pickabook.co.uk/moredetails.aspx?ISBN=1445222019 che non è un semplice seller; domanda: rientra direttamente nella Globalreach e paga i diritti a Lulu?

    al 31% su Amazon.co.uk http://www.amazon.co.uk/gp/offer-listing/1445222019 ma non da Amazon bensì dal Seller:  the_book_depository domanda: questo seller paga i diritti a Lulu?

    Non stiamo parlando di casi sporadici: il Seller: the_book_depository ha venduto nell'ultimo anno 351.000 libri.

    sulla libreria online AbeBooks ci sono maggiori notizie sui Sellers, ad esempio 

    il Bookseller: Books2Anywhere.com
    Address: Fairford, GLO, United Kingdom

    AbeBooks Bookseller Since: June 11, 1999

    ha 13.441 books di provenienza Lulu alla sola voce "LULU PR"

     

    2) le offerte di libri PSEUDOUSATI, anche su eBay, che in realtà sono nuovi altrimenti i libri usati, quindi già venduti da nuovi, dovrebbero risultare nelle vendite e così non è; vedi

    in Categorie: English  Community  General Discussion

    un’autrice di nome BookishGirl che dice “The "Used Copies" Clause is Troubling Me...”

    ed i miei due thread

    https://support.lulu.com/Discussion.jsp?id=5a25bbf5f02ea05a0101219c7d5eea01

    https://support.lulu.com/Discussion.jsp?id=d159723c757fe9735948478814a92867

     

    3) anche i prezzi dei libri pseudousati sono più BASSI, anche se non sempre.

    Ed è garantito che non pagano nessun diritto a Lulu ed a noi autori, proprio perchè presentano i libri come d'occasione

    Anche qui non stiamo parlando di pochi casi; su eBay questo Seller/venditore non è da poco: potete vedere ad una ad una le copertine di 730.000 libri.

    http://stores.ebay.com/Buys-Internet-Superstore_Books_W0QQ_armrsZ1QQ_dmdZ2QQ_fromZQQ_ipgZQQ_sacatZ267QQ_sopZ1QQ_trksidZp4634QQ_vcZ1

    spesso ci sono 10 copie in vendita e le condizioni dei libri sarebbero “Brand New” che vuol dire “Brand New - New, unread, unused and in perfect condition with no missing or damaged pages” ovvero “Nuovo-nuovissimo - nuovo, mai letto, non utilizzato ed in perfette condizioni con nessuna pagina mancante o danneggiata”

     

    - quindi è garantito che, a parte qualche neointernauta sprovveduto, NOI non venderemo nessun libro.

    Saluti a tutti

    Giuseppe Furnari

  • Aggiungo che approvo, anzi auspico, la cautela nell'agire di Lulu nei confronti dei vari Amazon e Barnes&Noble che sono i principali venditori dei libri pbblicati.

    Dato che una parte importante dei loro guadagni deriva da questi sellers, potrebbero reagire negativamente e non collaborare.

    Quindi un'azione morbida, per loro accettabile potrebbe essere:

    1) Amazon non chiede conto ai sellers dell'origine dei libri, però registra le vendite gestendo le transizioni tramite carte di credito. Lulu può chiedere che vengano forniti i dati delle vendite dei propri libri, effettuate e che avverranno, per ciascuno dei seller

    2) Lulu chiede legittimamente ai seller il pagamento dei diritti sulle copie vendute e che venderanno

    3) in questo modo non solo Lulu ottiene il pagamento dei diritti, ma anche scoraggia le offerte troppo vantaggiose, e quindi la concorrenza sleale dei seller, che adesso possono farlo continuando a ricavare molto proprio perchè non pagano i diritti

    Una volta avviata a soluzione la questione del pagamento dei diritti dai seller, rimangono i venditori di "used" e rental che lulu deve affrontare in maniera più decisa, anche fornendo notizie alla stampa per la pubblicazione di articoli.

    In generale, oltre all'illegalità del mancato pagamento dei diritti, c'è anche l'illegalità del comportamento sleale "Unfair Competition" per cui ci si può appellare alle leggi. Vedi

    http://www.megalaw.com/top/unfaircomp.php

    http://topics.law.cornell.edu/wex/unfair_competition

    § 1125. False designations of origin, false descriptions, and dilution forbidden http://uscode.law.cornell.edu/uscode/html/uscode15/usc_sec_15_00001125----000-.html

    http://www.hg.org/antitrust.html

    Saluti a tutti

    Giuseppe Furnari

  • Ok, speriamo bene!Smiley Strizza l'occhio

     Quando un autore pubblica, deve fare i conti anche con la pirateria, purtroppo!

  • Oltre che su eBay, libri pubblicati da Lulu si trovano anche su altre Baie elettroniche...

    Il libro "Calculus: Early Transcendentals" Di James Stewart € 131,36

    http://www.lulu.com/product/libro/calculus-early-transcendentals/7066265

    si trova a € 0,00 ad esempio su

    sito in Wietnam  http://rapid.tvphp.net/?q=calculus+Stewart

    nella "Caverna" http://downloadcave.com/search.php?q=calculus+Stewart anche in HQ

    in the "Your Future" (trasformato in e-Book)

    http://www.downarchive.com/ebooks/117960-calculus-early-transcendentals.html

    e così altri volunmi appetibili dello stesso autore

    http://www.lulu.com/browse/search.php?fSearchFamily=-1&fSearchData=James+Stewart

    vedi http://www.downarchive.com/?do=search&subaction=search&story=calculus&x=14&y=13

    poi Scricchiolino http://downloadcave.com/search.php?q=scricchiolino

    Calculus Di Dale Varberg http://www.lulu.com/product/libro/calculus/6624661

    qui anche in versione HOT! http://downloadcave.com/search.php?q=Varberg+calculus

    etc.

    qui è impossibile fare qualcosa

    Saluti a tutti

    Giuseppe Furnari

  • Grazie Guiseppe,

    ma c'é anche il mio libro qui:http://downloadcave.com/search.php?q=la+crociera+dell+amore+romantico 

    2800 downloads. WOW!

  • Forse qualcosa si sta già muovendo.
    Il mio libro Nozioni basilari di analisi matematica veniva venduto da 10 seller su amazonfr oggi da 5 e solo uno ha il prezzo ancora troppo basso.
    http://www.amazon.fr/gp/offer-listing/1847533450/ref=sr_1_1_olp?ie=UTF8&s=english-books&qid=1271529999&sr=1-1&condition=new

    Sarà un segnale? Io ritengo che il posto più semplice per scoprire i pirati di libri è proprio internet. Anzi Lulu dovrebbe attivare un gruppo di perlustrazione e di intervento, magari su segnalazione di un autore. Basta mettersi in contatto con il gestore del sito e richiedere la collaborazione, riuscendo a limitare i danni (è chiaro che i siti pirata non si potranno mai mettere in regola).
    Saluti

  • Ho scritto a molti di questi seller e nessuno mi ha risposto.
    Ovviamente.

  • Penso ché è meglio ad aspettare Lulu. Magari cambierà qualcosa per il meglio.

  • Un seller di amazon.fr mi ha risposto così:
    <<Buon giorno,

    I nostri libri sono forniti noi dai grossisti stimabili del libro.

    Cordiali saluti,
    Marion
    Livres Allemands>>

    Quindi, Federica, avete dato voi (LULu) il libro a questo seller? Oppure, avete autorizzato qualcuno a concederlo?
    Ho invitato il rivenditore a bloccare la vendita o a corrispondermi il mio diritto d'autore, pena la querela. Ho anche informato che si sta indagando sulla questione.

  • Dato che sono venditore su amazon.fr per dar fastidio ho pensato di scrivere che tutti i seller sono illegali e vendono copie pirata, tranne amazon e io stesso.
    Naturalmente per farlo ho bisogno di sapere da Lulu a chi ha concesso i miei file, e sarebbe ora di avere un elenco di tutti e soli i rivenditori a cui è stato concesso i file dei miei libri. Il cerchio si sta chiudendo e quindi si potranno individuare i seller pirata e denunciarli.

  • Il seller Livres Allemands ha tolto dalla vendita (amazon.fr) il mio libro "Nozioni basilari di analisi matematica"; erano in dieci venditori ora sono quattro, di cui uno è amazon.fr (che dovrebbe essere quello in regola).
    Come avevo già pensato, l'intervento di Lulu, con ORDINE DIRETTO, a tutti i siti con i quali ha rapporti commerciali ristabilisce la situazione in meno di una settimana. Il temporeggiare di Lulu...onestamente mi deprime e mi fa pensare negativo.

  • Mi ha risposto Abebook, indagheranno.

  • Ciao Giuseppe,

    e ciao a tutti voi.  Si sto leggendo i vostri posts e siamo al corrente del fatto che altri siti stanno mettendo i vostri progetti a costi inferiori rispetto a Lulu.  In realta' lo abbiamo saputo tramite voi.  Mi trovo nella stessa posizione di prima cioe' che prima di fare qualsiasi tipo di annuncio aspetto una comunicazione da parte di Lulu.  Vi informo che il Director of Operations di Lulu sta esaminando il problema.

    Ho l'impressione che anche su questo Lulu non abbia alcun controllo.  

    Vi terro' informati nel caso Lulu voglia fare un comunicato.

    Vi ringrazio per la vostra pazienza.

    Un saluto a tutti e buon proseguimento di giornata :-)

    f.

  • Comunico che ho fatto dei fax ad alcuni sit internazionali per segnalare l'accaduto.
    Tutti sono pronti a collaborare, ma dalle prime e-mail tutti affermano che i rivenditori hanno ricevuto i file da grossisti seri.
    Stanno verificando e in caso non riescano a provare la provenienza dei miei file da Lulu (unico a poterli rivenditore oltre me stesso) saranno denunciati tutti i siti e rivenditori che hanno messo in vendita i mei libri senza autorizzazione. Saranno richiesti i danni patrimoniali e d'immagine.
    Ho preso contatto con la stampa.
    Io faccio da me, se aspetto Lulu passano anni.

  • Grazie Federica,

    Buon lavoro!

  • Grazie a te, ed a tutti voi per la vostra pazienza :-)

    A presto!

    f.

  • Lulu farebbe bene ad indicare a quali rivenditori ha concesso i nostri file.
    Per quanto ne so, quelli con isbn (senza alcuna distribuzione) sono stati concessi solo ad amazon e forse b&noble; quelli con distribuzione anche ad altri. Ma a quali?
    Se Lulu li ha concessi con disinvoltura potrebbe anche avere delle colpe, cosa che io non credo. Io credo che Lulu abbia fatto tutto per bene e dunque è esente da colpe. Ma sicuro è colpevole chi permette la vendita di file non autorizzati. Non appena i siti contattati mi diranno chi ha concesso i nostri file le cose saranno chiare.

    Lulu continuando a non dire a quali siti ha concesso i file, non dà un buon esempio e onestamente mi dà anche un po' fastidio, perchè ho pagato soldi suonanti. I miei soldi,  dunque mi è dovuto l'elenco.
    Federica ha dichiarato per conto di Lulu in risposta ad mia domanda che non hanno concesso ad alcun seller i miei file. Questo può essere un inizio, ma ci vuole l'elenco.
    Aspetto l'elenco.

  • Ciao, Federica!

    grazie per le notizie di impegno di Lulu sul problema dei diritti d'autore e di editore.

    Nel caso di un prossimo comunicato ufficiale di Lulu, che si spera conclusivo, forse sarebbo opportuno farlo anche nei forum in lingua inglese, francese, tedesca, spagnola, i cui autori sono forse più colpiti rispetto a quelli italiani.

    In effetti mi sono accorto delle offerte dei sellers e degli pseudousati anche  grazie ad un thread di un'autrice inglese preoccupata di nome BookishGirl che non posso neanche ringraziare od aggiornare perchè noi autori italiani col nuovo forum (o sarebbe meglio dire con i nuovi forum separati?) non possiamo accedere a quelli di altre lingue.

    Mi semgra di essere in un ghetto.

    Non sarebbe possibile ripristinare l'accesso degli autori a tutti i forum?

    >>>>>>>>>>>>>

    Ottimo lavoro, GiulioDonato, grazie!

    Per il momento il mio libro resta ancora assediato dai Sellers con offerte fin oltre al 30% http://www.fetchbook.info/compare.do?search=9781445222011 tra cui primeggia il solito Seller:  the_book_depository__ , Ships from DE, United States

    Quando ho scritto al BookStore http://www.bookdepository.co.uk/book/9781445221939 mi ha risposto che "All of our books are sourced from reputable suppliers, including pod specialists", cioè che Tutti i nostri libri provengono da fornitori rispettabili, compresi gli specialisti del pod (cioè Lulu)

    Ora, se il corrispondente Seller:  the_book_depository__ , che è tra i più grossi sui vari Amazon, e probabilmente non paga i diritti, lo Store regolare The Book Depository Ltd rientra nella distribuzione GlobalReach o no? Lulu gli ha fornito il pdf o no?

    Questo si può almeno sapere?

    Saluti a tutti

    Giuseppe Furnari

  • Ho appena scritto ad Altroconsumo, sono dunque in attesa di una risposta.
    Ho segnalato la cosa anche sul Forum Spagnolo, e alcuni già hanno risposto.
    Ho provato a vendere anche su amazon.com ma non è possibile forse perchè non mi arriva la telefonata dagli Stati Uniti sul mio cellulare per confermare il pin che mi hanno dato.
    Rimaniamo in contatto, non si sa mai, tramite Facebook o tramite posta elettronica: amicideiborghi.it
    Saluti

     

     

     

  • Ciao a tutti!

    Allora, Lulu da' accesso ai vostri progetti esclusivamente a questi rivenditori (ovviamente questo vale solo per chi ha acquistato un pacchetto di distribuzione) , tranne come vi ho comunicato Amazon.ca

    A presto :-)




    Disponibilità del canale di vendita
    ExtendedReach
    GlobalReach
    Dati bibliografici comunicati alle agenzie ISBN di USA e UK
    X
    X
    Amazon.com
    X
    X
    Amazon internazionale
    (Amazon.co.uk, Amazon.ca, ecc.)

    X
    BarnesandNoble.com e molti altri rivenditori online

    X
    Vendita all'ingrosso tramite Ingram

    X
  • Ciao, Federica...

    quello che mi preoccupa è proprio

    BarnesandNoble.com e molti altri rivenditori online

    X

    non potreste essere più precisi?

    Giuseppe 

Accedi oppure Registrati per commentare.