Info distribuzione italiana e isbn (nuovo di lulu)

Salve,

sto terminando una piccola guida che, a mio parere, potrebbe avere un piccolo successo editoriale nel mercato italiano e vorrei tentare a distrbuire il testo appunto in italia

qualcuno puo' aiutarmi? ho delle domande:

1) per distribuire in italia devo acquistare obbligatoriamente il pacchetto globalreach? ci sono alternative?

2) il pacchetto global reach, mi pare di capire, non assegna un codice isbn che dobbiamo acquistare noi. E' cosi'.

3) il team italiano di lulu.com sta studiando nuovi modi di distribzuine in italia e magari conviene aspettare un po' prima di inviare. sapete qualcosa?

grazie mille.

A.S.

Commenti

  • "antonio sortino" wrote:

    Salve,

    sto terminando una piccola guida che, a mio parere, potrebbe avere un piccolo successo editoriale nel mercato italiano e vorrei tentare a distrbuire il testo appunto in italia

    qualcuno puo' aiutarmi? ho delle domande:

    1) per distribuire in italia devo acquistare obbligatoriamente il pacchetto globalreach? ci sono alternative?

    2) il pacchetto global reach, mi pare di capire, non assegna un codice isbn che dobbiamo acquistare noi. E' cosi'.

    3) il team italiano di lulu.com sta studiando nuovi modi di distribzuine in italia e magari conviene aspettare un po' prima di inviare. sapete qualcosa?

    grazie mille.

    A.S.

    --

    Ciao Antonio Smiley Molto-felice
    auguri per la tua guida

    brevemente:
    1) c'era una distribuzione italiana che non funzionava perfettamente ed è stata sospesa qualche mese fa; il pacchetto globalreach è il massimo della distribuzione, ma non si sa bene quanto aiuti in Italia.

    2) Lulu dà gratuitamente un ISBN al libro sia per l'ExtendedReach che per la GlobalReach

    3) quale team italiano di lulu.com? non se ne sa nulla

    Saluti a tutti
    Giuseppe Furnari
  • Conviene aspettare fino a quando non ci venga detto chiaramente di cosa si usufruisce per i vari servizi di distribuzione che hanno in vendita.
    Al momento non si sa nemmeno come un libraio italiano potrebbe, volendo e tra mille difficoltà,ordinare un libro al famoso, ma sconosciuto, Ingram.
    Già saranno mille volte che segnalo allo staff americano (italiano pare che non ve ne sia nemmeno l'ombra) che oltre a dire che il libro è ordinabile presso Ingram, ci devono dire come fa un libraio a fare l'ordine e quanto ci guadagna, solo così il servizio può essere efficace. Inoltre dovrebbe essere supportato da un catalogo cartaceo. Infatti, se un libraio fiuta che con Lulu può guadagnare con pochi click, non con una marea di difficoltà, allora sarà propenso a mettersi al pc e a fare degli ordini per conto di eventuali suoi clienti.
    Altrimenti la Distribuzione Globale, come la già tristemente famosa Distribuzione Italiana,e tutte le altre distrubuzioni dello stesso stampo non avranno alcun valore per noi autori, ma saranno solo una spesa di soldi inutili. Si badi bene che qualche critica positiva la Distribuzione Italiana l'ha ricevuta, ma proprio perchè è stata interrotta. Non ha senso la vendita di 25 o 50 copie una tantum, un servizio valido deve in potenza permettere di ordinare il libro con estrema facilità, perchè solo così qulacuno potrà essere indotto a comprarlo. Se il servizio non veniva interrotto subito avrebbe ricevuto critiche da tutti i lati e forse anche denunce.
    Ma devo aggiungere che far pagare 10 euro per una posta prioritaria vanifica ogni altro sforzo. In Italia si spediscono pacchi fino a 15 kg con 10 euro, se non ricordo male, e Lulu non riesce a spedire 300 grammi?
    Insomma, al momento l'acquisto dei libri cartacei tramite Lulu è diventato difficile per l'alto costo delle spese di spedizione.
    A mio avviso si potrà riparlare in modo serio di Distribuzione Italiana quando saranno risolti e semplificati i suddetti problemi.

    Ps. Sono socio del Club il Circolo e si può ordinare dal loro catalogo con un sms, inserendo il numero di catalogo e il codice del libro e pagando contrassegno. Perchè Lulu non può fare questo?
  • grazie giuseppe grazie giulio per le vostre risposte.
    vuol dire che aspettero' un po'.
    in ogni caso ho visto che su bol.it e altri portali, facendo una ricerca per editore, compare una lista di libri di lulu... quindi la vendita in italia e' possibile.
    Cosa ne pensate invece del servizio boopen?

    antonio
  • io posso aiutarti in questo modo...ho creato una casa editrice per poter distribuire in italia (cerebroeditore.com), ti assegno un isbn, e te lo distribuisco, se vuoi. Inoltre per conoscenza, in Italia per distribuire i propri libri ci sono due strade: nelle librerie ( invio di almeno 30 copie per titolo al distributore) e edicole ( invio minimo 15000 copie), quindi costi eccessivi per chi è alle prime armi. Lulù copre esclusivamente il mercato americano, infatti, se cerchi in una qualsiasi libreria online un tuo titolo, pubblicato, non lo troverai!

  • per trovare i titoli pubblicati da lulu.com sui bookstore online in Italia bisogna cercare

    nelle categorie dei libri stranieri, ad esempio solo inglesi su IBS.it.

    Quindi su IBS.it se ne trovano 3.862 cercando come Lulu Press, vedi:

    http://www.ibs.it/ser/serfat.asp?no=al&site=book&x​y=lulu+press

    e 7.449 cercando come Lulu.com con la ricerca avanzata, sempre nei libri inglesi.

    Questo è dovuto all'ISBN che fornisce Lulu, che è Americano, non Italiano.

    image 

    Saluti a tutti

    Giuseppe Furnari

    image 

  • Bopen? Auguri!!!

    Boopen ha come lato positivo, il fatto che stampa a colori a prezzi davvero ridicoli, molto conveniente, e la stampa è di qualità. Ma....

    È di una lunghezza esasperante...anni, ripeto anni....per poter pubblicare un libro, anni, ripeto anni, per poter ricevere una copia stampata, anni ripeto anni (io aspetto da 4 anni alcuni libri, nel frattempo ho creato una casa editrice, li ho stampati,distribuiti ecc tutto a mie spese).

    Quindi Boopen, - ed è un vero peccato - è meglio lasciarla perdere!

Accedi oppure Registrati per commentare.