Attenzione: Manutenzione del sito Lulu.com, Lulu xPress.

Il nostro sito non sarà accessibile dalle ore 6:00 alle 8:00 Giovedì 25 Aprile 2019, ora italiana.

Ci scusiamo per il disagio e vi preghiamo di pianificare di conseguenza.

Come sempre, vi ringraziamo per la vostra pazienza e per avere scelto la Lulu.

Nuova gestione, problemi noti: Spese di spedizione eccessive

Se ne è parlato a lungo (cfr. qui) e l'ultima informazione concessaci è stata:

"Antonio Siclari" wrote:

Ciao Sean,

lo staff è sempre al lavoro al fine di poter offrire il meglio per i clienti.
Speriamo in un futuro prossimo anche per le spedizioni

saluti

--


Una promessa velata ed effimera che, comunque, aveva lasciato intendere una presa di coscienza da parte di Lulu.com del problema dell'alto costo delle spedizioni, tale da strozzare in maniera notevole le possibilità di vendita dei libri direttamente al cliente e, in conseguenza, le possibilità di successo per Lulu.com nel Bel Paese.
Apprendendo oggi a livello formale del cambio di gestione dello staff italiano di Lulu.com, con l'arrivo di Federica, già rivelatasi cordiale e disponibile quale contatto diretto per la risoluzione dei nostri problemi, "spezzo" il vecchio thread, che avrebbe potuto apparire ormai troppo confuso, per riportare l'attenzione sull'argomento.

Sono forse attendibili novità nel merito dei costi di spedizione?

Acquistando libri dall'Inghilterra, in siti come Play.com e The Book Depository, si riesce ad ottenere, oltre ad alti sconti sul prezzo di copertina, spese postali nulle, spedizione gratuita. Ovviamente la realtà rappresentata da simili siti (semplici rivenditori) è diversa da quella di Lulu.com (produttore)... ma anche il divario fra una spedizione gratuita (e con retry privo di oneri in caso di mancata consegna entro 20 giorni) su Play.com, ed una "economica" da 6 euro (e senza certezze di consegna) su Lulu.com non può che essere considerata significativa. Smiley Felice

E' prevista l'introduzione di spedizioni più economiche di quelle attuali (non dico gratuite, ma semplicemente non pari o superiori a quello che spesso è il costo del volume), ma non per questo meno sicure?
E' ipotizzabile maggiore garanzia per noi autori e, in generale, qualsiasi ipotetico cliente che voglia servirsi direttamente alla fonte di Lulu.com? Smiley Felice

Grazie per l'attenzione...

Commenti

  • Ciao Sean!

    Capisco bene la tua (vostra) frustrazione in merito. Abbiamo avuto vari meetings la scorsa settimana qui in sede per discutere i costi di spedizione Europei. Posso dirti che i vertici di Lulu a questo punto sono ben a conoscenza della suddetta questione ed io ho davvero fatto pressione e fatto anche presente che per un Italiano il costo di spedizione e' troppo elevato.

    Il costo per la posta ordinaria e' stato abbassato di 1 Euro a partire da Veerid' scorso. Pero' visto che credo in un approccio diretto e sincero ti posso dire che le nuove tariffe rimarrano queste almeno per un po'.

    Ecco, questo e' quanto in merito. Spero di aver risposto alla tua domanda in modo esaustivo.

    A presto Sean Smiley Felice
  • Iniziamo a godere di quest'euro allora. Smiley Felice
    E non sono ironico. E' forse un piccolo passo, però è giù un passo...

    Quello che spero (speriamo tutti, credo) risulti trasparente anche agli alti vertici di Lulu.com, è che un problema come quello dell'alto costo delle tariffe di spedizione NON è un problema unicamente degli autori di Lulu.com o, peggio ancora, dei suoi clienti, quanto di Lulu.com stessa. Smiley Felice

    La questione è a dir poco retorica: dove anche il costo di un libro riesce ad essere mantenuto minimale dall'autore (non credo che alcun esordiente si illuda di guadagnare dalle proprie opere, sperando piuttosto di riuscire a diffonderle in maniera più ampia possibile), le spese di spedizione resteranno sempre un collo di bottiglia per la diffusione di Lulu.com presso il grande pubblico.
    Un libro che costa 9.99 euro (preso a caso fra quelli consigliati) e si vede aggiunta una spesa di spedizione di 4.99 euro, senza poter neppure avere la certezza di consegna (senza la tracciabilità Lulu.com, "giustamente", non si vuole assumere l'onere di dover reinviare la copia in caso di mancata consegna, in quanto ciò aprirebbe altrimenti la strada ai furbi), si trova praticamente ad avere una "tassa" aggiunta al proprio prezzo pari al 50%. Ed in un Paese retrogrado come l'Italia, dove il commercio elettronico con pagamenti con carta di credito viene visto con diffidenza, Lulu.com non potrà mai trovare un terreno realmente fertile, non potrà mai "sfondare" come (immagino) sta riuscendo a fare in USA.

    Ripeto: la "protesta" non nasce quale capriccio di ingrati autori. Credo che chiunque iscritto a questo sito, e che abbia abbracciato la filosofia del self-publishing, sia più che grato a Lulu.com per tutto questo.
    La "protesta" nasce da autori che desiderano solo il meglio per Lulu.com in quanto, in fondo, Lulu.com siamo un po' tutti noi. Se le nostre vendite vanno bene, le vendite di Lulu.com vanno bene. Se le vendite di Lulu.com vanno bene, le nostre vendite vanno bene.
    Siamo legati a doppio filo... e prima tutti ("noi" e "voi") ce ne renderemo conto, più facile sarà riuscire a rendere Lulu.com, anche in Italia, il leader mondiale che a tutti gli effetti è... Smiley Felice

    Grazie per il tuo impegno e la tua attenzione, Federica!
  • Ho seguito l'altro 3ead. Sì effettivamente queste spese non sono giustificate,indicano poca cura da parte di Lulu che alla lunga ricadrà sulla stessa.
    Oggi ho fatto l'ordine di un mio cartaceo: stampa circa 6 euro spedizione circa 5. E' assurdo

    le alternative ci sono,se qui non vengono cercate e applicate, anche gli autori si riserveranno il diritto di cercare delle strade "alternative"....

    Ho fatto un giretto e il POD non è più un'esclusiva di Lulu che, quindi, deve essere competitiva, in qualche modo

    saluti
  • Risollevo dal baratro delle discussioni dimenticate questa.
    Tanto per non dimenticarcene. Smiley Felice

    E' vero che un piccolo segnale, nella riduzione riconosciutaci, deve essere inteso in senso positivo e costruttivo. Ma l'argomento non deve ugualmente esser scordato, dove di interesse per tutti, Lulu, autori e lettori... Smiley Felice

    Con l'arrivo del nuovo anno, Lulu.com ha in programma qualche ulteriore riduzione nei prezzi delle proprie spedizioni verso l'Italia?
Accedi oppure Registrati per commentare.