Distribuzione copie cartacee IBS.it, LaFeltrinelli.it etc...

salve a tutti! 

Ho un quesito circa la potenziale distribuzione delle copie fisiche di un libro pubblicato via Lulu: 

1- che sappiate, l'opzione a pagamento GlobalReach include un catalogo italiano dove possa essere reperibile il libro sia ai lettori che alle librerie che volessero ordinarlo in forma fisica?

2- se globalReach non soddisfa questo punto, c'e' modo di inserire un libro pubblicato tramite Lulu su ibs.it, feltrinelli, o comunque un indice (Indice Alice? mi sbaglio?) dove le librerie italiane possano ordinarlo?

3- una volta reso possibile alle librerie italiane l'ordine delle copie fisiche, come viene determinato il prezzo a cui le librerie possono comprarlo e venderlo?

grazie infinite fin d'ora per ogni eventuale delucidazione che saprete darmi a riguardo.

Commenti

  • Salve,

     

    Grazie per le tue domande. 

     

    Puoi consultare la seguente pagina per ulteriori informazioni sui nostri servizi di distribuzione:

     

    http://www.lulu.com/it/it/services/distribution?cid=it_tab_services

     

    Come puoi notare, purtroppo non offriamo servizi di distribuzione in cataloghi italiani, quindi è difficile che le librerie ordinino il libro tramite i nostri canali. I nostri servizi di distribuzione inseriscono il libro sui siti di Amazon e di Barnes and Noble, ma non sui siti da te citati.

     

    Se hai bisogno di ulteriore assistenza, non esitare a mandare un'email al servizio supporto nella pagina di Aiuto:

     

    http://www.lulu.com//support/

     

    Buon weekend!

     

    Sarah S

  • Per non generalizzare, in Italia le librerie pagano un libro scontato del 30%, non pagano le spese postali, e non pagano l'iva al 4%, che è a carico dell'editore.

    C'è poi la distribuzione, che paga con lo sconto del 50-55%, e quindi nel calcolare il prezzo di copertina, in genere si raddoppia il costo di stampa, riuscendo così, a coprire tutte le spese.

    E' evidente che per fare prezzi bassi, si devono stampare molte copie, abbassando il costo della singola copia.

    Per poter vedere un tuo libro in italia, devi necessariamente registrarlo con un isbn italiano. Questo lo può fare un editore, oppure puoi farlo direttamente tu, ma se pensi di pubblicare uno o due titoli in un anno, è poco conveniente, perchè gli ISBN hanno un costo, perchè come editore devi farti assegnare una partita iva, perchè devi pagare l'iva, le spese postali, ecc...

    Il consiglio è quello quindi, di cercare un editore italiano che sia disposto a pubblicare i tuoi libri, utilizzando la funzione di Lulu, che ti permette di assegnare un isbn "di proprietà", e poi, se vuoi abbassare i costi, ordinare un numero di copie adeguato, o attendere le promozioni che Lulu fa', sempre che tu non voglia semplicemente toglierti una soddisfazione personale, e che le copie vengano regalate o vendute ad amici e parenti..

  • Ciao, cosa vuoi dire, che con un isbn estero non puoi vendere in Italia? Fammi sapere
  • Marco Saporiti alias Cerebro editore scrive su lulu che dà un codice isbn italiano e gratis, ma poi?....nel mio caso non ha mantenuto il contratto nè pagato i diritti d'autore...ovviamente ho le prove di tutto. Volevo riportare solo la mia personale esperienza e nulla più visto che il personaggio tenta di aiutare i giovani autori con i suoi post su lulu e io sono rimasto deluso

  • scusate ma il codice ISBN non è un codice  internazionale, che vale in ogni parte del mondo? che c'entra codice  italiano?... qualcuno può chiarimi? ciao

  • Ciao Stefano

    Il codice ISBN è internazionale ma una parte di esso fa riferimento all'area linguistica di provenienza dell'editore. Quindi l'Isbn di Lulu fa riferimento all'area di registrazione del sito principale. 

    ciao enrico

    enricopelos.it

  • Ciao Marcosap

    Sei sicuro su Isbn e Iva?

    Se prendi l'Isbn come autore e quindi magari solo per tue pubblicazioni potrà non essere conveniente ma non mi risulta che devi aprire la partita iva (ovviamente se ne vendi un certo tot andranno comunque dichiarati nei redditi personali).

    Diverso è se lo chiedi pubblicando libri di altri e quindi diventa un lavoro con un guadagno/reddito da dichiarare... e quindi soggetto ad aprtura di partita iva etc...

    ciao enrico

    enricopelos.it

Accedi oppure Registrati per commentare.