Nuova opportunità per autori emergenti

Segnalo nuova opportunità per chi vuole pubblicare nuove opere:

http://www.cerebro-editore.it/concorso/proposta.html

Commenti

  • Ciao, ho seguito il tuo consiglio.

    Sono andata sul sito cerebro-editore.it

    Non ho trovato molte spiegazioni, su come pubblicare sul loro sito un libro in ebook. E soprattutto come fare un ebook sul loro sito.

    Il loro link con lulu è vuoto.

    Mi spiegheresti come fare?

    Grazie

    Ciao

    Corri

     

  • Purtroppo, debbo dare una valutazione negativa sulla casa editrice Cerebro. Ho inviato il manoscritto nel 2011 ed è stato subito inserito nei cataloghi della casa editrice e distribuito a varie librerie per la vendita in formato elettronico e cartaceo. Non è stato chiesto alcun contributo all’autore, e questa è la nota positiva. Da quel giorno, però, non ho più ricevuto notizie dalla casa editrice, né sul numero delle copie vendute né su altre questioni. Premesso che il fattore economico è l’ultimo dei miei problemi, ho chiesto recentemente spiegazioni inviando varie e-mail alle quali non ho avuto inizialmente riscontro. Dopo qualche giorno ricevo una e-mail da Marco Saporiti, titolare della casa editrice Cerebro, che mi informa di avere problemi di connessione sia dal telefono che dal pc che gli impedisce di rispondermi! A questo punto, anche leggendo le altre lamentele su internet, decido di replicare chiedendo la rimozione del mio libro dal catalogo della casa editrice. Mi risponde, dopo qualche giorno, il solito Saporiti che mi ricorda che lui non passa il tempo a leggere le e-mail e quindi è inutile aspettarsi una risposta tempestiva! Inoltre, afferma che esiste un resoconto delle vendite aggiornato su qualche sito ma io non l’ho trovato da nessuna parte! Dice anche che lui non può controllare 250 autori, ma devono essere loro a chiedere la corresponsione dei diritti maturati! Io, se fossi stato al suo posto, avrei inviato, almeno annualmente, una rendicontazione delle vendite, anche se scarse (come probabilmente avvenuto)… il fatto che un autore debba richiedere il pagamento dei suoi diritti è davvero singolare! Ho quindi, inviato un’ultima e-mail chiedendo nuovamente la rimozione del mio libro dal suo catalogo e il pagamento dei diritti d’autore maturati (chiedendo di indicarmi il link della rendicontazione, anche per una mia personale curiosità sul numero di copie vendute). Ovviamente nessuna risposta! Spero che questa mia esperienza sia utile, così da poter mettere in guardia altri autori esordienti su quello che può succedere nel mondo dell'editoria!

Accedi oppure Registrati per commentare.